Chi siamo - SIMB - Scuola Italiana Mountain Bike

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

SIMB




Presidente SIMB
Prof. Franco Dalla Mora

La Scuola Italiana Mountain Bike (SIMB)

è rappresentata da CSEN - Centro Sportivo Educativo Nazionale , Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI.

Le attività realizzate sono essenzialmente improntate alla formazione di Istruttori di Mountain Bike e Guide Cicloturistiche, abilitate per l'accompagnamento e l'assistenza di cicloturisti e cicloescursionisti.
La scuola, promuove le attività attraverso le associazioni e scuole in cui operano i suoi affiliati in tutta Italia.
Le Guide Cicloturistiche e gli Istruttori affiliati pubblicano periodicamente le proprie iniziative, manifestazioni, suggerimenti di percorsi, sui siti gestiti dalla scuola www.simb.com e www.cicloturismoitaliano.it, offrendo la possibilità di prenotare l'accompagnamento nelle escursioni, garantite da una competente conoscenza del proprio territorio.
La sede della Scuola Italiana Mountain Bike (SIMB) è a Trento ed ha delegati in tutte le regioni d'Italia.


La SIMB è presieduta da un Presidente, coadiuvato da un Consiglio Nazionale composto da Guide Cicloturistiche affiliate.


  • Presidente SIMB: Prof. Franco Dalla Mora

  • Staff Tecnico Trentino: Fabio Bonicciolli, Marco Bianchini, Marco Miorandi, Ezio Perottoni
  • Staff Tecnico Alto Adige: Enrico Perlini
  • Staff Tecnico Lombardia: Alberto Baldin, Maurizio Olmi
  • Staff Tecnico Veneto: Marco Cracco, Pierluigi Bof
  • Staff Tecnico Friuli Venezia Giulia; Renzo Piccin
  • Staff Tecnico Piemonte: Alessandro Barabino
  • Staff Tecnico centro sud Italia: Angelo Piantini

  • Segreteria: Maria Dorigoni

  • Consulenti:

Geom. Rino Bortolotti

Dott. Roberto Riccamboni

Dott. Paolo Crepaz

Ing. Ricardo Altimira Vega

Dott. Marco ventura

Croce Rossa Italiana



I diplomi SIMB attestano il superamento di un programma didattico innovativo ed efficace che consolida la SIMB come leader del settore.
Il programma promozionale denominato "Cicloturismo Italiano" proposto dalla Scuola ha ottenuto vasto consenso presso i Provveditorati agli studi, le strutture operative nel settore sportivo, le APT, i Comuni e le maggiori organizzazioni del settore turistico.

Torna ai contenuti | Torna al menu